FANDOM

2,054,169 Pages

StarIconGreen
LangIcon
Una Cosa

This song is by Milva and appears on the album Sognavo, Amore Mio (1973).

Tu mi attiri verso te,
io sono contro te,
il soffio caldo sei
dei desideri miei

Ed io il frutto che
ho dedicato a te,
alla pazienza tua
che mi ha portato qui.

Ed ora che il vestito
è scivolato giù,
oh no, non mi vergogno,
se vuoi guardarmi tu.

So bene quel che faccio,
non chiedermi perché,
la forza del tuo abbraccio
non può bastare a me.

Non voglio che tu sia
un facile abbandono,
ma i mille controsensi
che una donna ha

Devi essere un guerriero
che vincerà
e stuzzica i fantasmi
della mia vanità.

Io tra le mani tue
mi sento naufragare
e verso ignote spiagge
il sentimento va

Sarà la tua presenza,
sicura e calda che
dirà che l’esistenza
non può legarmi a te.

Le labbra sono tue,
i baci sono i tuoi
e questo corpo mio
è tuo quando vuoi.

Le dita che tu intrecci,
sapienti su di me,
mi fanno dire cose
che forse non dovrei.

A te io devo tutto
e tutto di me avrai,
le mie paure ed ansie
non confessate mai.

E quelle incerte voglie
Che avevo in fondo a me,
che stupida che ero,
prima di avere te.

Oltre i vetri nel cielo
vola l’alba incantata,
vola verso la fine
il mio sogno con te.

Sarà la tua persona,
sicura e calma che
farà di due cose
una cosa: io e te.

Credits

Music by:

Lyrics by:

External links

Community content is available under Copyright unless otherwise noted.