FANDOM

2,054,077 Pages

StarIconGreen
LangIcon
La Gigantesca Scritta COOP

This song is by Le luci della centrale elettrica and appears on the album Canzoni da spiaggia deturpata (2008) and on the album Le luci della centrale elettrica (2007).


Fammi i tuoi discorsi metafisici sui fori dei piercing che si richiudono,
Sugli occhi spenti con gli estintori,
Sui conti correnti coi cognomi finti.
Sarà la prima volta che non andrò a votare,
Sarà la prima volta che non andrò a puttane.

Con un alito tremendo ti ho sussurrato all'orecchio
Bonjour mon amour.
Aprendo la finestra sopra netturbini, sopra nottambuli svetta
La gigantesca scritta coop.

E I CCCP NON CI SONO PIU'(felicitazioni)
E I CCCP NON CI SONO PIU'(felicitazioni)
E I CCCP NON CI SONO PIU'(felicitazioni)
E I CCCP NON CI SONO PIU'(felicitazioni) da un bel po'.

E hanno i fanali accesi per evitarci
E non ho paura sai degli ecomostri,
Dei parchimetri, dei centri commerciali, dei benzinai.
E tu avevi i vestiti adatti per le tue guerre stellari.
E tu avevi i vestiti adatti per le tue guerre stellari.

E fammi i tuoi discorsi metafisici sui tetti di eternit degli anni ottanta,
Sui paracadute coi buchi di sigaretta,
D'altronde è feroce settembre, come back settembre.
Come back settembre, come back september.
Come back settembre, come back september.

I sistemi d'allarme si sono sgolati non hanno fatto feriti,
I sistemi d'allarme si sono sgolati non ci hanno sentiti.

E hanno i fanali accesi per investirci
E non ho paura sai degli antifurti,
Dei carnivori, degli incendi estivi,
Dei tuffatori dai grattacieli, dei clandestini, dei finanzieri.

E tu avevi i vestiti adatti per le tue guerre stellari
E tu avevi i vestiti adatti per le tue guerre stellari.

External links

Community content is available under Copyright unless otherwise noted.